Alla pagina iniziale
Biografia
Galleria
Esposizioni
Saggio
Bibliografia
Contatti

Per critiche uscite durante la vita di Staude e dopo, cataloghi e il video-film STAUDE (la vita del pittore raccontata in 12 minuti, un film a colori di Folco Terzani), rivolgersi a: angela@staude.it
Catalogo della mostra di Staude a Palazzo Pitti (Hans –Joachim Staude, Firenze 1996)
In italiano. 90 tavole a colori e b/n, una biografia con 15 foto, e un saggio, Staude e l’Italia, di Susanna Ragionieri
Catalogo delle mostre di Staude a Berlino e Amburgo (Hans-Joachim Staude, Paintings and Pastels, 2001). In tedesco e in inglese. 100 tavole a colori, una biografia del pittore con 17 fotografie, e un saggio con 21 riproduzioni, Der langsame Blick, di Thomas Baumeister
Catalogo della Galerie Blaeser (Hans-Joachim Staude, 1904-1973, Duesseldorf 2001). In tedesco. 10 tavole a colori. Testi di Giovanni Colacicchi e Thomas Burmeister

Staude: Il ciclo delle Cascine, di Francesco Vossilla. In Bollettino della Societa’ di Studi fiorentini, Anno 1998, n. 3

 


La Stampa
In occasione delle ultime grandi mostre, la stampa si e’ occupata a fondo della riscoperta di Staude e del suo ruolo nell’ambito della pittura italiana ed europea del 20. secolo.

"Staude prendeva sul serio Cézanne quanto prendeva sul serio Giotto e Hans von Marées. Divenne cosi’ un mago assai compiuto nel gioco delle forme e dei colori, restituendo all'aggettivo "brillante" la dignita' che nella storia dell'arte aveva perso."
Tilman Spengler, die Woche, Hamburg, Maggio 1996

"La Roma vista da Staude è stupefacente… La lezione di Cézanne è ormai dimenticata. Ora anche Staude è un maestro, è lui che dà lezione."
Costanzo Costantini, Il Messaggero, Roma, 24 marzo 1996